Domande e Risposte




Risposte Pubblicate:



Domanda del 12/05/2021Buona sera dottore, dopo varie radiografie dalla risonanza è risultato :
Circoscritto focolaio osteocondritico del polo inferiore dello scafoide carpale.
millimetriche estroflessioni sinoviali a partenza dalla radio-carpica a sviluppo sul versante flessore sino a lambire il fascio vascolo-nervoso radiale.
Quota di effusione nel recesso peri stiloideo ulnare
é giustificato un forte dolore da più di due mesi che non mi permetter molti movimenti? è una semplice infiammazione?

Rispostano non è una semplice infiammazione ma un danno condrale od osteocondrale dello scafoide
 



Domanda del 24/04/2021Buonasera dottore, a causa di un infortunio, giorno 6 aprile mi sono recata al p.S. E mi hanno diagnosticato un trauma distorsivo-contusivo al polso destro, mi hanno ingessato per 15 giorni, dopo 15 giorni hanno rimosso il gesso ma riporto ancora gonfiore al polso, difficoltà nei movimenti e dolori, allora mi hanno consigliato un tutore per altri 14 giorni.
Secondo lei mi dovrò sottoporre ad un’artoscopia?

Rispostanon è detto. per saperlo bisogna esser visitata. Lo specialista giudicherà cosa serve 


Domanda del 24/04/2021Buonasera ho effettuato una risonanza magnetica del polso sinistro perché all’improvviso ha iniziato a farmi male senza nessun motivo apparente. Riporto il referto:non si osservano alterazioni di segnale delle strutture ossee in esame. Sottile falda liquida articolare in sede radio ulnare e piso piramidale, di non sicuro significato patologico.non si osservano alterazioni di segnale delle strutture capsulo legamentose e muscolo tendinee. Appare integra la fibro cartilagine triangolare. Il dolore al polso e intenso e a volte si irradia anche al gomito.
RispostaNon è possibile indovinare


Domanda del 23/04/2021Gentile professor Luchetti,
Sono un giovane di 30 anni, che lavora al computer e nel tempo libere pratica pesistica. 7 mesi fa durante una partita di calcio, son scivolato cadendo di peso (circa 75kg) sull’ ulna . Ho subito eseguito una Rmn ed effettuato una visita da un ortopedico. Il referto della risonanza evidenziava “una moderata disomogeneità della FCT a livello della porzione intermedia come da possibili esiti di pregresso trauma ; si associa una piccola falda fluida all’ interfaccia articolare radio ulnare”. Purtroppo l’ortopedico, durante la visita, mi disse che la Rmn non era molto chiara e mi ha prescrisse una cura di antinfiammatori, 10 sedute di tecar e 10 di ultrasuoni, associati a riposo. Conclusa la terapia prescrittami, il dolore tuttavia, solo di poco, era diminuito. Ho effettuato perciò un altra visita, da un fisiatra che mi ha prescritto nuovamente antinfiammatori e l uso di un tutore. In contemporanea ho effettuato una serie di infiltrazioni di ozono, che solo temporaneamente hanno ridotto il dolore. Ad oggi ancora il dolore persiste e, non riesco a riprendere la mia normale attività di pesistica, provo una profonda prostrazione . Ho eseguito, qualche giorno fa una nuova Rmn il cui esito è il seguente: “edema intraspongioso a carico della testa ulnare, fine disomogeneità della FCT. Normale segnale dei tendini estensori e flessori. Conservati come di korma i rapporti articolari. Regolare aspetto ed intensità di segnale dei tessuti molli”.
Alla luce di ciò, gentilmente, le chiedo : quale sarebbe la migliore terapia da adottare? La magnetoterapia potrebbe fare al caso mio?
Io sono campano, conosce qualche specialista esperto che esercita nella mia regione?
La ringrazio anticipatamente e mi scuso del disturbo. Buon lavoro.

RispostaMagneto terapia per almeno 4-5 ore per notte e per alcunim mesi
In ogni caso una visita è consigliabile
 



Domanda del 23/04/2021Buonasera circa 2 mesi fa dopo una caduta mentre giocavo a padel tennis in cui ho poggiato in modo forte e un po disomogeneo il palmo della mano destraa terra, ho avvertito dolore forte nella parte ulnare ( non riuscivo nemmeno ad aprire l'auto ) ho effettuato 1 mese di laser ma con scarsi risultati e successivamente dopo Rm mi è stato diagnosticato atteggiamento in varianza ulnare negativa con lesione complessa della fibrocartilagine triangolare, l'ortopedio mi ha prescritto30 giorni di tutore con 10 giorni di cortisone via bocca e 1 infiltrazione successiva di collagene, ad oggi sono passati due mesi e non ho nessun tipo di problema nell utilizzare il polso durante la mia vita quotidiana e a lavoro, l'unico fastidio che permane è se riprendo in mano una racchetta da tennis e mi metto a giocare, la mia domanda ora è se secondo lei un ulteriore riposo può essere sufficiente assieme ad altre analisi o infiltrazioni o se si deve ricorrere chirurgicamente tramite artroscopia ??
Rispostapenso che uina visita da uno specialista sia d'obbligo


Domanda del 23/04/2021Buonasera, 23 giorni fa in seguito ad una caduta ho riportato una frattura scomposta dell'epifisi distale del radio, riduzione della frattura e ingessatura ( gomito compreso) i controlli a 7 e a 15 giorni hanno confermato il corretto allineamento del radio e il 4 dovrei togliere il gesso.. da un paio di giorni però sento dolore ( non intenso ma abbastanza costante) all'altezza della frattura e mi chiedevo se Dopo 3 settimane è ancora possibile un disallineamento e quindi sarebbe il caso di fare una rx di conferma oppure aspettare di togliere tutto.
Grazie in anticipo per un eventuale risposta

Rispostatutto è possibile. Una Rx toglie i dubbi


Domanda del 21/04/2021Buongiorno. Dopo un infortunio a lavoro, una trauma distorsivo al polso sx (non in estensione, ma con la mano piegata verso il basso) sento dolore dopo una settimana. Da prima radiografia, non è emerso frattura o lussazione. Ma il polso destro, lo vedo evidentemente più sporgente di quello sinistro e distendendo le braccia davanti lo. Specchio, è come se la mano non fosse in asse col resto del braccio... Ora, può una radiografia non individuare una sub lussazione? Anche perché al pronto soccorso, il tecnico radiologo disse che si vedeva una leggera lussazione, poi non rilevata dal radiologo...
Rispostacertamente è meglio. utile anche visita specialistica


Domanda del 20/04/2021Buongiorno, vorrei avere un vostro parere su tale referto di Artro RMN spalla destra:
Ridotta capacità articolare, con parziale fuga extra-articolare di mezzo di contrasto a livello del
recesso sottoscapolare.
Non si evidenzia patologico passaggio di mezzo di contrasto dalla cavità articolare alla borsa
sottoacromiale-sottodeltoidea, ad indicare la assenza di rotture a tutto spessore della cuffia dei
rotatori.

Rispostanon penso sia corretto


Domanda del 24/03/2021Salve dottore ho un problema al polso da circa 7 anni e nessun e riuscito a capire cosa
Cio praticamente o il poso rigito e non posso fare dei movimenti sembra che ce
Lo bloccato



Domanda del 03/02/2021Buongiorno dottore, ho avuto una lesione alla fibrocartilagine circa 3 mesi fa e dopo aver fatto un periodo lungo di circa 40 sedute di trattamento terapeutico con macchinari, mi ritrovo ora a non riuscire a guarire la sinovite del polso che resiste alle terapie. Il dolore avviene alla palpazione sul punto ulnare del polso e alla torsione. Cosa fare? Continuare con le terapie oppure lasciare trascorrere un tempo ragionevole per capire se la sinovite si riassorba?
Rispostadopo tutto questo tempo, credo ci sia solo da trattare chirurgicamente.



Luchetti MD

Riccardo Luchetti

SICM PresidentItalian Society for Surgery of the Hand
ISSPORTH PresidentInternational Society for Sport Traumatology of the Hand

See the profilerluchetti@artroscopiadipolso.it

Atzei MD

Andrea Atzei

EWAS PresidentEuropean Wrist Arthroscopy Society

See the profileaatzei@artroscopiadipolso.it