Artroscopia
di polso
a cura di:
Dott. Riccardo Luchetti
Dott. Andrea Atzei
Dott. Roberto Cozzolino
D.ssa Ilaria Papini Zorli
 
 
 
COMUNICAZIONE
Le domande che porrete verrano sottoposte all'attenzione degli specialisti che curano il sito. Nel più breve tempo possibile le domande e le relative risposte verranno pubblicate in questa sezione e saranno visibili a tutti gli utenti, di conseguenza, a garanzia della tutela della privacy vi preghiamo di non inserire all'interno del messaggio dati e recapiti personali, nonchè indirizzi di posta elettronica.

Hai qualche domanda da porre?


   

Stai visualizzando tutte le domande


Domanda del 15.03.2011:
"ho un dolore al lato del polso destro che si protrae anche al pollice.....se premo sulla zona ho dolore tipo quando si ha un livido ,ma nella zona non c'è ne gonfiore nè altro!non posso assolutamente prendere pesi o fare sforzi e in piu durante la notte il dolore si accentua....forse anche x la postura sbagliata che prendono i mmiei polsi durante il sonno...... cosa può essere?"

Risposta:
può essere una tendinite..faccia una ecografia

Domanda del 15.03.2011:
"cosa e' un versamento intrarticolare nel comparto radio-ulno-carpale?"

Risposta:
una infiammazione

Domanda del 14.03.2011:
"buongiorno, mi chiamo antonio, faccio l operaio edile, ho notato che specialmente l estate, lavorando sotto il sole, avverta maggiormente il dolore al polso destro, adesso che e inverno, nemmeno la meta del dolore stesso, premetto che tramite risonanza, risulta che ho un po di artrosi, cioe una condropatia di alto grado a livello del piramidale e che presenta lesioni sclerogeodiche subcondrali ed osteofitosi verso il pisiforme, il dolore e ballerino, a volte lo avverto al massimo , mentre roteo il polso , e a volte, come adesso , cioe da due mesi, non troppo, ma l estate scorsa ho sofferto assai, con l arrivo della nuova estate, il dolore ricomparira , o andro sempre migliorando, il chirurgo ha detto di soprassedere,mi aveva dato delle cure , cioe ionoforesi, ma senza esito, ho 52 anni, se mi opero, il polso sara come prima'?, temo x il mio futuro, la ringrazio x la risposta"

Risposta:
come prima è difficile...ma sicuramente starà meglio..ma dipende dal tipo di patologia e di intrevento

Domanda del 14.03.2011:
"Buongiorno, ho 27 anni sabato cadendo in snowboard sulla neve ghiacciata , ho appoggiato il palmo della mano ho sentito dolore, e mi sono recato al ps. mi hanno fatto una radiografia, da questa ne hanno ricavato che c'è una fratturina ingranata della epifisi distale del radio, dai raggi veramente non si vede niente....gesso mano omero per un mese....mi sembra un pò troppo...anche perchè a questo punto mi chiedo quante volte me lo sia fratturato senza ricorrere a cure mediche..."

Risposta:
se vuole la certezza faccia una tac del polso

Domanda del 14.03.2011:
"mi sono fatta una piccola frattura allo scafoide ma in ospedale nn se ne sono accorti circa 5 anni fa da quel giorno ho sempre avuto male dallo scafoide e tutto il polso. 20 giorni fa mi hanno detto che ho un inspessimento dei tessuti dello scafoide e una brutta tendinite.sto prendendo degli antinfiammatori da venti gg e in piu uso il tutore ma nn ci sono cambiamenti cosa devo fare? grazie"

Risposta:
prob necessario un trattamento chirrugico...si rivolga ad un esperto

Domanda del 12.03.2011:
"a seguito di frattura della metafisi distale del radio e tenuta gessatura da 2 giorni,Vi chiedo se per contrastare un minimo il gonfiore della mano e quindi delle dita interessate vi possa applicare del ghiaccio con semplici tamponamenti."

Risposta:
il ghiaccio và bene

Domanda del 12.03.2011:
"dopo una frattura ai polsi e dopo un artrorisonanza hanno trovato una lesione parziale e distacco dell'inserzione ulnare TFCC,una lesione parziale dei legamenti scafo-lunare e luno-triquetrale con conflitto meccanico tra ulna distale e semilunatocon adema osseo!!come si dovra procedere secondo voi?e che tempi di recupero mi aspettano?io sono imbianchino...grazie"

Risposta:
prima sarebbe necessario fare una artrosocpia di polso per valutare il quadro e poi decidere

Domanda del 12.03.2011:
"mi dovrei operare per impiantare una protesi al polso sinistro.ho l'artrite reumatoide ed ho sentito che ancora le protesi al polso non sono sicure e durano poco.che consiglio mi date?grazie"

Risposta:
non durano molto..ma dipende dalle rptesi..ma nelle patologie reumatiche sono la sola possibilià

Domanda del 11.03.2011:
"ho avuto la frattura dello scafoide,da un mese faccio magnoterapia per 8 ore al gg, l'ultima risonanza magnetica ha evidenziato "presenza di esiti di frattura dello scafoide tripartito con involuzione necrotica della porzione distale" presenza di minima raccolta fluida nella capsula articolare cosa vuol dire e cosa devo fare grazie"

Risposta:
se il dolore persiste ptrebbe essere utile il trattamento chirurgico

Domanda del 10.03.2011:
"ho fatto un operazione allo scafoide con innesto di una vite dopo circa 2 mesi continua fisioterapia(tens-magneto-laser-esercizzi)nn ne vengo a capo con dolori al polso sopratutto alla cicatrice.la mia domanda è cosa devo fare per capire il vero problema?"

Risposta:
due mesi sono pochi per guarire da una pseudoatrosi di scafoide...magari si faccia rivedere dal chirurgo

Domanda del 10.03.2011:
"buongiorno a mia figlia di 15 anni dopo una rmn del polso a seguito di dolori ricorrenti è stata data la seguente risposta: Aspetto finemente disomogeneo del legamento scafo-lunato si associa a tale livello all'altezza dell'articolazione radio-carpica un ganglio artrogeno di circa 1.5 cm aspetto conservato della fibrocartilagine triangolare. Una precedente rmn del 2006 sempre per dolori al polso aveva rilevato un osteonecrosi del semilunare che in questa non è invece emeresa. Mi chiedevo come si può risolvere il dolore e la scarsa mobilità che dura ormai da tempo."

Risposta:
si può fare una artroscopia di polso per rimuovere la cisti e valutare il danno del leg scafolunato

Domanda del 10.03.2011:
"Buongiorno Dottore, ho subito la frattura di medio e anulare della mano destra e ora a tre mesi dall'incidente, dopo cure fisioterapiche e terapie con ultrasuoni, magnetoterapia, tens e tekar, mi ritrovo a dover subire un intervento di tenoartolisi. Vorrei sapere se questo intervento può essere eseguito anche in artroscopia, Grazie"

Risposta:
no

Domanda del 10.03.2011:
"Egr. Dott. Luchetti, Le scrivo in merito ad un problema che Le avevo già esposto in data 27/05/2010 e che riassumo brevemente. Dopo frattura al polso scomposta del radio trattata con gesso brachiometacarpale per 30 gg. che mi ha causato una severa algodistrofia, mi ritrovo, ancora dopo due anni con il gomito bloccato in flessione e mancanza di pronosupinazione.Le avevo scritto allora chiedendoLe consiglio su artroscopia di gomito che, mi dicevano, avrebbe potuto risolvere la mancanza di flessione al gomito. Allora non ho ben capito la sua risposta che mi era parsa dubbiosa e ancora oggi non sò cosa avesse voluto intendere. Nel frattempo ho eseguito artroscopia di gomito. Risultato? Intervento inutile! Continuo a lavarmi solo con una mano, a mangiare con la mano sinistra e a fare tutto quanto và fatto con due mani, con la sola sinistra. Pronosupinazione? Manca come prima! Eppure mi avevano garantito che se non del tutto, la flessione sarebbe migliorata e sicuramente anche la pronosupinazione! Ora lo stesso medico che ha fatto l'artroscopia, mi consiglia di interpellare uno specialista mano-polso. Dott. Luchetti secondo la sua esperienza, potrebbe essere così? Il tutto potrebbe dipendere tutto dal polso anche se la frattura è andata a posto subito? La ringrazio se vorrà darmi risposta e qualche speranza."

Risposta:
la prima risposata era legata al fatto che l'ars di gomito non dà nessuna garanzia, come lei ha potuto verificare di perosna. a volte vanno bene,ma dipende da caso a caso. per darle qualche speranza e qualche consiglio dovremmo vedere le rx e valutarla clinicamente

Domanda del 10.03.2011:
"buon pomeriggio, ho l'avambraccio destro gonfio e rosso in prossimità del polso. Non ho subito nessun trauma. Mi si parla di tendinite o di flebite. Come ovviarci? Grazie "

Risposta:
facendo prima una ecografia

Domanda del 10.03.2011:
"salve dottore! ho 19 anni e da qualche mese ho uno strano disturbo all'ultima falange del pollice( quella dell'unghia),in pratica quando la piego c'è qualcosa che scatta al suo interno e nello stesso tempo la falangetta stessa devia leggermente in orizzontale, durante lo scatto si sente proprio un scoscio proprio come se qualcosa sfregasse; ho fatto la radiografia ma non risulta niente COSA PUO ESSERE STA COSA???? tra l'altro sono pure un pianista per cui questo a volte mi crea dei disagi! grazie dottore"

Risposta:
forse è una tendinite del flessoire..faccia una ecografia

Domanda del 10.03.2011:
"mi hanno diagnosticato una frattura composta dell'epifisi radiale destra del polso, da venerdì 4 marzo porto l'immobilizzazione in attesa del gesso, ma avverto un crampo forte tutto il giorno che parte dalle estremità delle dita e arrivare al gomito. E' normale?"

Risposta:
possibile

Domanda del 10.03.2011:
"salve...cadendo a lavoro mi sono ptocurata una frattura scomposta ingranata iuxa metafisaria distale del radio di destra. Ho portato il gesso per circa 40 giorni e ho iniziato a fare subito delle fisioterapie. AD oggi, a circa 7 mesi di distanza avverto dolori atroci. ho passato una visita di controllo da un ortopedico il quale mi ha diagnosticato che sussiste una permanenza dello stato viziato di angolatura del radio a vertice palmare...che significa? ad occchio nudo il mio polso è spostato di circa 2 cm...è stata la cattiva ingessatura o cos'altro? che mi consigliate di fare??"

Risposta:
forse andava operata quella fratttura, ma dovremmo vedere le rx per darle una conferma........più che l'ingessatura è la frattura che si è scomposta perchè instabile. faccia una tac di controllo e si faccia visitare da un esperto

Domanda del 10.03.2011:
"Le agradesceria msi por favor me puede explicar este resultado que me ha dado el doctor:slight sclerosis of the distal radius bilaterally,mucgas gracias"

Risposta:
artrosi

Domanda del 09.03.2011:
"salve, sono una donna di 40 anni. Anni fa facevo la dattilografa e da 10 anni a questa parte lavoro al telefono come telefonista call center, per cui sono obbligata a tenere quasi tutto il giorno e le braccia in una posizione semipiegata e le mani, pur cercando di alternarle, strette attorno a un telefono o un cellulare. Da un po' di tempo ho questi sintomi: inizialmente le falangi della mano sinistra sono state doloranti e calde per qualche giorno come se infiammate. Poi ho notato in entrambe le mani difficoltà di movimento, senza alcun dolore, solo mi costa fatica muoverle e mi cadono gli oggetti anche piccoli, non riuscendo ad avere una buona presa. Nel frattempo sento difficoltà a muovere entrambe le spalle e quando cerco mi esercitare una forza maggiore per aver precisione nel movimento delle dita, sembra che la cosa parta dalla spalla e avverto una sensazione di grande fatica. In più: le ossa delle mani paiono estremamente fragili, si "schioccano" con facilità, a partire dalle falangi fino ai polsi. I sintomi vanno peggiorando in modo relativamente rapido. Cosa può essere? Inutile dire che le mani mi servono e non posso permettermi di invalidarmi. Vi ringrazio anticipatamente. "

Risposta:
se i dolori sono cosi diffusi, potrebbe essere anche u problema di tipo reumatico.....utile una visita specialistica

Domanda del 09.03.2011:
"Da alcuni giorni ho un forte dolore al polso sinistro (io non sono mancina!). Non ho avuto traumi, nè ho fatto movimenti strani. Da cosa può dipendere il dolore? E' un'infiammazione? Cosa posso fare per risolvere? Grazie"

Risposta:
potrebbe essere una tendinite,o una compressione nervosa...si faccia visitare da un esperto


Pagina 67 di 297«...63 64 65 66 67 68 69 70 71 ...»


News
Corsi e Congressi


Arezzo (Italy)
13-15 November, 2014


Arezzo (Italy)
3-5 October, 2015




Elbow diseases and clinical experiences
Arezzo 13-15 Novembre 2014

10 years of Wrist Cad - Lab Course
ARTHROSCOPY AND OPEN SURGERY:
An UPDATE on:
- SL instability
- DRUJ instability
- Distal Radius fractures
- Scaphoid fractures and non union
- SLAC and SNAC

Barcelona (Spain) - July 4-5, 2014
Universitat de Barcelona
Faculty of Medicine “Dissection Room”

2° Wrist and Elbow Course: Arthroscopic and Open Surgery
Combined Course on Anatomic Specimens
BARCELONA (SPAIN) JUNE 3-4, 2011