Artroscopia
di polso
a cura di:
Dott. Riccardo Luchetti
Dott. Andrea Atzei
Dott. Roberto Cozzolino
D.ssa Ilaria Papini Zorli
 
 
 
COMUNICAZIONE
Le domande che porrete verrano sottoposte all'attenzione degli specialisti che curano il sito. Nel più breve tempo possibile le domande e le relative risposte verranno pubblicate in questa sezione e saranno visibili a tutti gli utenti, di conseguenza, a garanzia della tutela della privacy vi preghiamo di non inserire all'interno del messaggio dati e recapiti personali, nonchè indirizzi di posta elettronica.

Hai qualche domanda da porre?


   

Stai visualizzando tutte le domande


Domanda del 23.02.2011:
"ho un ganglio sinoviale al lato superiore polso dx si può togliere in artroscopia?"

Risposta:
certo

Domanda del 22.02.2011:
"salve,vorrei sapere se x il dito a scatto la terapia:1 ciclo tens 93395 e 1 ciclo ultrasuonoterapia 93399 potrà risolvere il preblema senza affrontare l'intervento?grazie mille"

Risposta:
la terapia và bene, ma se nn migliora necessario il trattamento chirugico

Domanda del 22.02.2011:
"Buongiorno dottore, ho 33 anni mi hanno diagnosticato il morbo di kienbock in fase estremamente iniziale, stò facendo delle terapie con onde d'urto intensive, la mia domanda è questa, se la terapia non ha nessun beneficio l'alternativa deve essere un intervento chirurgico, o è possibile effettuare qualche altra terapia meno invasiva dell'intervento? grazie eleonora"

Risposta:
può associaci i campi elettromagnetici pulsati

Domanda del 21.02.2011:
"buon giorno...mi capita spesso di aver dolori al polso che nn mi permettono di far forza...anche prendere un piatto mi risulta doloroso...non ho ricevuto colpi di nessun genere e non capisco a cosa possa esser dovuto... è un dolore che viene e dura magari qualche ora,magari un giorno magari due e poi scompare per poi tornare dopo tempo...avete idee in merito?grazie..."

Risposta:
potrebbe essre uan tendinite, oppure una sofferenza compressiva nervosa..utile visita specialistica

Domanda del 21.02.2011:
"buongiorno, da qualche giorno mi sono accorto di un gonfiore a circa 1 cm dal polso dx che non c'è su sx, sulla linea tra indice e medio, sotto i tendini molto duro al tatto di consistenza ossea . Non accuso dolore. Grazie in anticipo"

Risposta:
faccia una rx ed una ecografia

Domanda del 21.02.2011:
"da qualche giorno ho le punte delle dite della mano sinistra informicolate tranne il mignolo.Siccome soffro di cervicale può dipendere da questo o é qualcosa altro? Vi ringrazio se mi darete una risposta."

Risposta:
può essere una compressione del nervo mediano al polso..faccia una emg

Domanda del 20.02.2011:
"Mi fà male il polso sinistro e in corrispondenza del dito indice ho una ciste, fà anche male dal pollice alla spalla e anche il collo cosa può essere ? Grazie in anticipo."

Risposta:
tendinite

Domanda del 20.02.2011:
"perche' i pollici delle mie mani si addormentano e mifanno male"

Risposta:
faccia una emg,

Domanda del 20.02.2011:
"Salve Dottore, sono un ragazzo di 32 anni ho trovato il suo indirizzo mail cercando tra varie pagine internet. Le scrivo per derimere dubbi e ansia che ho a seguito di un incidente sul bus. Lla porta in apertura ha esercitato una forte pressione sul braccio destro (5cm sopra al gomito). Per diversi secondi mi sono ritrovato l'avambraccio pressato tra il palo verticale di appoggio e la porta che mi spingeva nel punto indicato sopra. L'incidente mi ha lasciato fin da subito parestesie al 4 e 5 dito della mano destra seguite pochi giorni dopo da crampi alle dita e al palmo, dolore al polso e all'avambraccio, debolezza muscolare. Inizialmente ho preso paracetamolo nei momenti di maggior dolore e ho applicato in aniera costante diclofenac e arnica nonchè una pomata per ematomi (dopo qualche giorno è comparso sul braccio un piccolo ematoma). Con il passare dei giorni crampi e debolezza muscolare sono quasi diminuiti, si sono manifestati invece dolori ripetuti al braccio, nella parte sopra al punto in cui ho avuto la pressione e meno frequenti al petto-ascella mentre sono rimaste quasi inalterate le parestesie alle dita. Ho iniziato cura con acetilcarnitina (1 settimana in via intramuscolare e continuo ora la somministrazione in compresse) e vitamine B1 e B12. 30 giorni dopo l'incidente ho fatto l'elettromiografia. Il referto è il seguente: Eng.nella norma, salvo modesta riduzione della velocità motoria del n. ulnare a dx. Emg eseguita con ago conc. Coass. Sul muscolo abd. Breve del pollice del mignolo brachioradiale, bicipite, tricipite, deltoide, flessore ulnare del carpo a dx: Attività a riposo: attività di fibra su bicipite, tricipite, e flessore ulnare seppur in minor quantità. Presenta inoltre PUM spontanei nello stesso territorio; Attività dopo sforzo moderato: PUM di ampiezza e durata un pò aumentata con polifasie su deltoide a dx e meno su brachioradiale dx. ; Attività dopo sforzo massimo: interferenziale. Conclusioni: Minima sofferenza tipo aprassico al nervo ulnare motore al gomito dx senza denervazione franca nel territorio di pertinenza. Sofferenza radicolare C5-C6 e C/ meno C8 a dx di grado modesto da controllare nel tempo in base andamento clinico. Le chido: le parestesie alle mani regrediranno spontaneamente e definitivamente e nel caso nel giro di quanto tempo?Oltre all'acetilcarnitina e alle vitamine B ci sono altre cure che posso seguire? La ringrazio molto per l'attenzione. Cordiali saluti. Giampietro Palatroni "

Risposta:
la cura và bene e se nn ci sono grossi problemi ritornerà tutto a posto, ma ci vorrà molto tempo

Domanda del 19.02.2011:
"dottor luchetti , io lavoro come muratore , da molti anni, ho la mano destra , che si stanca facilmente quando lavoro con la cazzuola, che pressando molto la mano, x spostare del cemento, sembra irrigidirsi, mi devo fermare per qualche secondo, per ristabilirsi, per poi irrigidirsi di nuovo, e da qualche anno che mi succede, prima mai accaduto, e devo alcune volte lavorare con la sinistra, quando il lavoro e molto ripetuto. non penso che sia il tunnel carpale, la notte, dormo tranquillo, la mano non si addormenta, e non mi fa male, grazie per la risposta"

Risposta:
potrebb essere una tendinite

Domanda del 19.02.2011:
"cosa significa " variante minor ulnare con epifisi distale dorsalizzata rispetto al carpo" ?"

Risposta:
uan deviazione del radio rispetto all'ulna, che è più corta rispetto al radio

Domanda del 19.02.2011:
"caro dott.Luchetti mi hanno diagnosticato il morbo di DE QUERVAIN ho 43 anni si puo' operare in artroscopia?"

Risposta:
no

Domanda del 18.02.2011:
"Buonasera Dottore , ho un edema al polso con rialzamento simile ad una pallina sul lato ulnare. Vorrei sapere se visto che la Rmn l´ha evidenziato é possibile che vi sia una rottura di qualcosa tipo i tendini o legamenti? "

Risposta:
possibile..

Domanda del 18.02.2011:
"salve a seguito di un'ifiammazione al capo lungo del bicipite mi sono state applicate due infiltrazioni di cortisone l'una a distanza dall'altra di una settimana.La seconda,praticatami circa un mese fa,mi ha dato molto sollievo al problema ma dopo 5-6giorni dall'infiltrazione il dolore precedente e' sparito e sporadicamente tutt'ora sento un forte bruciore paragonabile a quello avvertito durante l'infuiltrazione. Secondo voi e' noprmale tutto cio? e' l'effetto del medicinale non ancora smaltito? cordiali saluti"

Risposta:
è possibile che si il farmaco...se pesiste si faccia rivedere

Domanda del 18.02.2011:
"Buongiorno.. Gent.mo Dott. Da qualche tempo,ho un dolore molto forte dentro al polso sx. quando poggio il palmo della mano su un tavolo. Ho provo ad alzarmi spingendo sulla mano. vorrei sapere cosa accade visto che non ricordo di essere caduta.e quali esami dovrei eseguire. la ringrazio in anticipo per la sua risp. E le porgo i miei più cordiali saluti..."

Risposta:
utile una rmn del polso

Domanda del 17.02.2011:
"Per favore dottore mi e stata diagnosticata areola malacica allo scafoide mano sinistra vorrei unarisposta grazie mille"

Risposta:
se ha dolore, si deve pensare di fare qualcosa, potremmo partire con una artrosocpia di polso per valutare la superf articolare

Domanda del 17.02.2011:
"Salve...ho avuto una frattura del polso (radio e ulna 2 anni fa..sono stato operato a padova e mi hanno messo una placca..putroppo ho avuto un'infezione e il polso si è gonfiato ed era sempre rigido nonostante la fisioterapia..allora mi rivolsi al prof cugola che mi operò l'anno scorso togliendomi tale placca ma niente il polso non va proprio su in estensione rimane a circa 5° max..ho 20 anni e quindi è un grosso problema rimanere così..il prof cugola mi diceva che il problema era la cicatrice dell'operazione che fa da opposizione e non fa andare su il polso e mi diede soluzioni come un fissatore esterno cose che non mi convincevano tanto..ora vorrei chiedere se si potrebbe fare qualcosa o qualche visita perchè la terza operazione vorrei che andasse bene..se mi potete contattare le sarei grato "

Risposta:
sarebbe utile fare una artrosocpia di polso per valutare la situazione articolare del polso..

Domanda del 17.02.2011:
"Buongiorno, in seguito ad una caduta mi sono fratturata scafoide e grande osso della mano dx. Purtroppo a distanza di mesi, mentre la frattura sembrerebbe consolidata, la mano si gonfia spesso e ho dolore ad afferrare gli oggetti,non riesco a scrivere e ad usare il pollice come pinza. Mi è stata riscontrata, oltre ad un'algodistrofia, anche una rizoartrosi reattiva. La mattina il dolore si estende fino al gomito, sento un dolore quando lo muovo...poi, dopo un po' il dolore si assesta per tornare intenso verso sera. Inoltre la mano ha picchi di temperatura, a volte è gelida mentre altre diventa quasi viola e bollente e trovo refrigerio solo su una superficie fresca. Mi è stato prescritto il tutore rizosplint, ma la mia domanda è, e se non migliorasse? c'è qualche intervento che potrebbe riportarmi alla quasi normalità? La mano è la dx e ovviamente mi limita molto nelle attività quotidiame. Grazie"

Risposta:
potrebbe essere necessario un trattamento chirurgico...faccia anche una rmn

Domanda del 16.02.2011:
"in seguito a un trauma da lavoro ho fatto una RM al polso in cui e risultata una situazione di minus ulnare con displasia del complesso della fibrocartilagine triangolare con alterazione di segnale intrinseca nella sua porzione laterale. E necessario un intervento in artroscopia grazie"

Risposta:
forse.....ma dovremmo vederla clinicamente

Domanda del 15.02.2011:
"Ho subito una lussazione al pollice, devo tenere per 20 giorni un tutore, alla fine di tale periodo è necessaria qualche tipo di riabilitazione, o qualche precauzione particolare? Grazie"

Risposta:
certo vàa fatta una riabilitazione specifica, vada da un esperto


Pagina 67 di 295«...63 64 65 66 67 68 69 70 71 ...»


News
Corsi e Congressi


Arezzo (Italy)
13-15 November, 2014


Arezzo (Italy)
3-5 October, 2015




Elbow diseases and clinical experiences
Arezzo 13-15 Novembre 2014

10 years of Wrist Cad - Lab Course
ARTHROSCOPY AND OPEN SURGERY:
An UPDATE on:
- SL instability
- DRUJ instability
- Distal Radius fractures
- Scaphoid fractures and non union
- SLAC and SNAC

Barcelona (Spain) - July 4-5, 2014
Universitat de Barcelona
Faculty of Medicine “Dissection Room”

2° Wrist and Elbow Course: Arthroscopic and Open Surgery
Combined Course on Anatomic Specimens
BARCELONA (SPAIN) JUNE 3-4, 2011