Artroscopia
di polso
a cura di:
Dott. Riccardo Luchetti
Dott. Andrea Atzei
Dott. Roberto Cozzolino
D.ssa Ilaria Papini Zorli
 
 
 
COMUNICAZIONE
Le domande che porrete verrano sottoposte all'attenzione degli specialisti che curano il sito. Nel più breve tempo possibile le domande e le relative risposte verranno pubblicate in questa sezione e saranno visibili a tutti gli utenti, di conseguenza, a garanzia della tutela della privacy vi preghiamo di non inserire all'interno del messaggio dati e recapiti personali, nonchè indirizzi di posta elettronica.

Hai qualche domanda da porre?


   

Stai visualizzando tutte le domande


Domanda del 05.04.2011:
"Buongiorno,ho 67 anni, cadendo ho subito tre fratture al polso sinistro. ora il mio ortopedico mi ha consigliato alcune sedute di tecar, visto che le 10 terapie precedenti: La mano è ancora gonfia ed il polso è rigido, pur movendo le dita. grazie dott. Luciana "

Risposta:
faccia una tac al polso per valutare il quadro completo

Domanda del 03.04.2011:
"mi sono accorta di avere,il polso sinistro gongio,senza dolore,da un paio di giorni ,volevo sapere che sta succedendo grazie"

Risposta:
faccia una rx e una ecografia

Domanda del 02.04.2011:
"Gentile dottor Luchetti, sono venuta a conoscenza del suo sito internet grazie al dottor V.D.di Gioia del Colle. Mi ha consigliato di sottoporre alla sua attenzione il referto dell'ecografia del mio polso destro: ------------------------ L'esame ecografico ha messo in evidenza lieve ispessimento della guaina sinoviale dell'estensore breve ed abduttore lungo del pollice come da TENOSINOVITE SUBACUTA (M di De Quervain). Si segnala inoltre cisti sinoviale di 7 mm sul versante radiale. ------------------------ Il dottor P.r (medico radiologo) mi ha consigliato genericamente di intervenire per via chirurgica, mentre un altro medico di fiducia ha collegato la sofferenza del mio polso alla presenza della cisti che potrebbe essere causa di pressione e quindi di dolore. A questo punto gradirei un suo illustre parere sulla questione per capire quale possa essere il modo migliore di intervenire sul mio polso. Cordiali saluti, Gabriella"

Risposta:
int chirurgico di rimozione della cisit e liberazione dei tendini

Domanda del 02.04.2011:
"salve dottore circa 1 mese fa ho avuto un incidente cn conseguente frattura ingranata meta epifisaria radio dx... dopo 28 giorni mi hanno rimosso il gesso anke se dalla radiografia risultava buona fase di consolidamento... dovrò fare delle fisioterapie... il medio mi ha consigliato di cercare di muoverlo anke da sola.. ma ogni qualvolta ci provo è un dolore micidiale...e dp 4 giorni ke ho rimosso il gesso ho la mano e il polso molto gonfi.. è tutto normale??? e poi questa frattura ingranata meta epifisaria radio dx in cosa consiste? grazie mille "

Risposta:
è una frattura della parte quasi finale del radio....faccia una tac del polso e una rmn

Domanda del 01.04.2011:
"Versamento articolare al polso sx evidenziato dopo un'ecografia mi hanno consigliato indagine con radiografia e visita ortopedica inoltre averto parestesie permanente sul anulare e mignolo e parte superiore della mano lungo il braccio.oltre questo i sintomi sono presenti anche alla gamba sinistra specialmente sulla pianta del piede sx.fino al polpaccio"

Risposta:
faccia anche una elettromiografia degli arti super e inferiori

Domanda del 01.04.2011:
"buongiorno dottore 17 giorni fa mia madre si è procurata una frattura biossea scomposta radio e ulna che le è stata ridotta manualmente,è possibile che nonostante abbia l'apparecchio gessato senta delle fitte a livello dell'epifisi del radio e che abbia un senso di peso nel polso?ha eseguito 3 rx di controllo(una ogni settimana),l'ortopedico dice che la frattura è nella giusta posizione e che deve pazientare in quanto era una brutta frattura e che alla sua età la formazione del callo osseo è più lenta(72 anni).ringrazio anticipatamente. "

Risposta:
è passato poco tempo.....apettiamo almeno un mese

Domanda del 01.04.2011:
"Buongiorno, premetto che ho una bimba di otto mesi che porto stabilmente con il braccio (polso) sx, da quattro mesi ho formicolii notturni e "stilettate" a muovere il pollice in più mi si incastra e il dolore quando si sistema è fortissimo. Dopo rx per vedere se c'era rizartrosi è risultato il distacco del processo stiloideo dell'ulna mentre al pronto soccorso parlavano di tunnel carpale...che devo fare?"

Risposta:
il distacco dell'ulna non penso sia un problema......penso si tratti di una sindrome del tunnel carpale ed una tendinite del pollice..faccia una ecografia ed una elettromiografia

Domanda del 30.03.2011:
"buongiorno!!!!!! in seguito alla mia domanda del giorno 28/03/2011, riguardante la lussazione del semilunare mano dx, seguendo il vostro consiglio, ho per sicurezza abbiamo fatto una risonanza magnetica, dove nn si e riscontrato rotture a legamenti,o altr problemi.. ce solo infiammazione, che riguarda l'intervento. vorrei un Vs consiglio per far si che il movimento del polso ritorni, con tempo, al 95%."

Risposta:
mobilizzazione attiva e passiva..possibile anche una artrosocpia di polso

Domanda del 30.03.2011:
"mi sn rotto lo scafoide del polso sinistro mi porta un po di fastidio ma la mano riesco a muoverla pensa che una fasciatura rigida basti? "

Risposta:
se lo scafoide è rotto non basta

Domanda del 30.03.2011:
"buongiorno, tnato tempo fa ho avuto un trauma sportivo al polso sinistro che pero\ durante gli anni non mi ha dato eccessivo fastidio. ho fatto delle radiografie recentemente ma non si vede nulla. da qualche tempo il dolore e\ fortissimo addirittura la forma ditutto il braccio e cambiata , quasi a debilitarmi dall ,uso dell, arto stesso. in piu\ da circa 2 settimana mi sveglio durante la notte perche° mi si addormentano le tre dita corrisposte al dolore. volevo un consiglio se e° possibile. io vivo a palermo , potreste consigliarmi uno specialista per gli arti superiori, e che tipo di esami effetuare? oppure che quale medico o clinica in italia specializzata in questo tipo di problematiche? spero potete aiutarmi. distiniti saluti. grazie"

Risposta:
se vuole il nostro è un centro specializzato per queste patologie.........trova i contatti sul sito.....esegua una elettromiografia

Domanda del 29.03.2011:
"dalla ecografia al polso e' risultato "lieve ipertrofia del tendine estensore dell'articolazione ulna-carpale che appare ipoecogena come da flogosi"assenza di formazioni cistiche a carico del polso.Ora indosso una doccia in VTR,e sto prendendo un antinfiammatorio.Mi chiedevo se dopo era il caso di fare qualche terapia al polso,e quale. GRAZIE E BUON LAVORO"

Risposta:
può fare gli ultrasuoni e il laser ........

Domanda del 29.03.2011:
"da incedente sul lavoro ho avuto un infrazione falange primo dito mano sx,questo mi succedeva nel 1999.ora mi ritrovo sulla mano sx una fastidiosa tendinite da flessore sempre al pollice .quali sono le varie soluzioni ? "

Risposta:
terapia chirurgica

Domanda del 28.03.2011:
"che cosa significa: sottile falda di versamento intraarticolare a livello delle articolazioni radio-carpiche, intrarcarpiche e carpo-metacarpiche. non apprezzabili alterazioni delle ossa incluse nei piani di scansione, normale aspetto dei tendini del compartimentoflessorio ed estensorio .conservati come di norma i rapporti articolari. regolare ed intensità di segnale di tessuti molli in esame."

Risposta:
cè una artrosinvite la cui natura è da verificare

Domanda del 28.03.2011:
"buongiorno!!! in seguito ad una caduta da una scala, ho riportato una lussazione al semilunare della mano dx! il primario del reparto di ortopedia dell ospedale, ha tentato una manovra cercando di sistemare, ma nn riuscendo sono intervenuti con un piccolo intervento chirurgico. dopo 15 giorni di gesso, abbiamo aptato per un tutore idoneo al mio caso per altri 15 giorni! ho gia iniziato la rieducazione da un fisioterapista ma dopo circa 10 gg ancora nn chiudo del tutto il polso! voi che dite che ritornera' tutto come prima, mi consigliate qualke trattamento particolare? preciso che l'incidente e successo il 09/02/2011. certo di un Vs riscontro, vi porgo i piu cordiali saluti."

Risposta:
di solito in questi casi si rompono anche i legamenti che difficlemnte si riparano se nn chirrugicamente......si faccia visitare da un esperto

Domanda del 28.03.2011:
"buongiorno, dopo l'intervento mano sx pollice a scatto provo dal giorno dell'operazione un bruciore al polso lato esterno potrebbero essere sopravvenute lesioni alla guaina tendinea del tunnel carpale? provo dolore a muovere il polso sono stata poi operata anche al pollice dx ma senza nessun problema grazie elena"

Risposta:
non credo.....ma si rifaccia vedere dal chirurgo

Domanda del 27.03.2011:
"Si. Da un po di tempo ho molto male alla mano destra.Praticamente sia il pollice che il mignolo non riesco a muoverli come si deve perchè scattano e poi accuso forti dolori all'interno della mano come se ci fosse qualcosa che brucia all'interno e mi fa molto male a toccare l'osso sia del pollice che del mignolo. Purtroppo in forma minore mi capita alla mano sinistra. Cosa posso fare? ringrazio"

Risposta:
faccia una ecografia....potrebbe essere anche una tendinite

Domanda del 26.03.2011:
"Buongiorno. A mia moglie è stata diagnosticata una tenosinovite di De Quervain in settembre del 2010. In prima battuta le sono state praticate delle infiltrazioni ma senza significativi miglioramenti. Il 13 dicembre 2010 si è sottoposta ad intervento chirurgico che ci era stato presentato come risolutivo e con un decorso post operatorio di una trentina di giorni. Dopo nove giorni sono stati rimossi i punti ed è iniziata una leggera attività fisica. Il medico (lo stesso che) ha eseguito l’intervento, riscontrava un certo gonfiore ma rassicurava che sarebbe calato spontaneamente. Dopo circa venti giorni, non riscontrando alcun miglioramento, richiesta una visita di controllo è stato prescritto un automassaggio il più possibile profondo coadiuvato da due creme per più volte al giorno. Il risultato è stato che oltre al gonfiore, che non ha subito alcuna variazione (né in meglio, né in peggio) si è aggiunta una generale rigidità del polso e dolore interno (fitte) anche forti. Il 25 gennaio 2011 ci siamo recati ad una ulteriore visita di controllo che ha consigliato un ciclo di dieci sedute di massoterapia e ultrasuoni. Nessun risultato. Il polso rimane rigido e dolorante, oltre ad avvertire una perdita di sensibilità e formicolio alle dita centrali della mano. Gli specialisti che hanno visto l'arto sarebbero orientati a individuare una sindrome da tunnel carpale, ma nessuno è in grado di spiegarsi la rigidità. L'esito di una recente risonanza magnetica (01.03.2011)recita:"L'eame confrontato con il precedente espletato in altra Sede in data 26/11/2010 fa rilevare: Non alterazioni del segnale a provenienza dal midollo osseo endo spugnoso. Variante ulnare negativa. Sublussazione dorsale dell'ulna in rapporto a lesione del legamento radio-ulnare dorsale. Minima dislocazione del tendine estensore ulnare del carpo che presenta regolare intensità di segnale. La dislocazione dell'ulna determina modesto scivolamento della fibro-cartilagine triangolare che appare "pinzata" tra ulna e semiulnare senza che tuttavia si rilevino segni di rottura. Nei limiti i legamenti scafo-lunato e luno-piramidale. Esile falda liquida negli spazi articolari delle ossa carpali Non alterazioni a livello dei tendini flessori in corrispondenza del tunnel carpale". Gli ultimi due specialisti (finora ne abbiamo consultati dieci) ci hanno consigliato di eseguite una elettromiografia per accertare la presenza di una sindrome del tunnel carpale, ma nessuni ci ha mai parlato dell'esistenza dell'esame artoscopico. Ritenete di poter trattare questo caso? Molte grazie per la cortese attenzione. Tuttavia, questa mattina (28.01.2011) mia moglie si è recata in ospedale e le hanno riferito che già da una decina di anni la massoterapia non è più praticata presso gli ospedali. A questo punto ci poniamo alcune domande sia sul decorso post operatorio sia sul perché non vengano fatte ulteriori indagini per comprendere il motivo del gonfiore e dei sopraggiunti dolore e rigidità. Capisco quanto sia difficile ne non impossibile fare una diagnosi “via e-mail” ma mi premeva avere un parere di massima e comprendere la Sua disponibilità a verificare la situazione. Confido in una Sua cortese risposta. Distinti Saluti. Alessandro Moschini. "

Risposta:
mi sembra ci siano due patologie, una è l'esito di un intervento di De Quervain,e una è una instabilità della radioulnare distale legata presumibilmente ad una lesione del leg triangolare. nel primo caso si può fare una revisione della cicatrice, nel secondo caso si può fare una artroscopia per valutare il quadro...ma bisogna vederla clinicamente per decidere il tipo di trattamento

Domanda del 26.03.2011:
"referto...sospetto infrazione composta della scafoide...che segnifica?a me mi fa male il polso ,il police no.lo posso movere tranquillamente...grazie"

Risposta:
faccia una rmn per valutare bene lo scafoide

Domanda del 26.03.2011:
"buongiono mi chiamo daniele.ho leggera tendinosi del sovraspinato bil....pratico nuoto e nessuno problema,ma come faccio sforzi,per esempio ginnastica a corpo libero mi fanno male le spalle.12 giorni fa ho fatto una seduta di infiltrazioni depromidol...ora ho ancora male,mi scricchiolano le spalle e non solo...mi formicola la mano sinistra e scrocchia anch'essa e ho pure male polso.che devo fare?grazie"

Risposta:
il formicolio della mano è una patologia differente dalla spalla.....alla mano cè una compressione del nervo mediano...faccia una emg

Domanda del 25.03.2011:
"Salve da circa quattro mesi tutte le notti mi sveglio con il braccio ed il polso destri destri informiconoliti che mi fanno male cosa può essere? Cosa posso fare per alleviare i dolori?"

Risposta:
sindrome del tunnel carpale.....faccia una emg delgli arti superiori


Pagina 67 di 299«...63 64 65 66 67 68 69 70 71 ...»


News
Corsi e Congressi


Arezzo (Italy)
13-15 November, 2014


Arezzo (Italy)
3-5 October, 2015




Elbow diseases and clinical experiences
Arezzo 13-15 Novembre 2014

10 years of Wrist Cad - Lab Course
ARTHROSCOPY AND OPEN SURGERY:
An UPDATE on:
- SL instability
- DRUJ instability
- Distal Radius fractures
- Scaphoid fractures and non union
- SLAC and SNAC

Barcelona (Spain) - July 4-5, 2014
Universitat de Barcelona
Faculty of Medicine “Dissection Room”

2° Wrist and Elbow Course: Arthroscopic and Open Surgery
Combined Course on Anatomic Specimens
BARCELONA (SPAIN) JUNE 3-4, 2011