Artroscopia
di polso
a cura di:
Dott. Riccardo Luchetti
Dott. Andrea Atzei
Dott. Roberto Cozzolino
D.ssa Ilaria Papini Zorli
 
 
 
COMUNICAZIONE
Le domande che porrete verrano sottoposte all'attenzione degli specialisti che curano il sito. Nel più breve tempo possibile le domande e le relative risposte verranno pubblicate in questa sezione e saranno visibili a tutti gli utenti, di conseguenza, a garanzia della tutela della privacy vi preghiamo di non inserire all'interno del messaggio dati e recapiti personali, nonchè indirizzi di posta elettronica.

Hai qualche domanda da porre?


   

Stai visualizzando tutte le domande


Domanda del 28.02.2007:
"MIO FRATELLO HA RIPORTATO DA UN PO' DI ANNI FRATTURA DELLO SCAFOIDE MAI INGESSATA E OPERATA...GLI HANNO DETTO CHE POTREBBE PERDERE L'USO DELLA MANO...E' VERO?NN SI PUO' OPERARE PIU' SE ARRIVA A CERTI LIVELLI DI GRAVITA'?"

Risposta:
non si perde l'uso della mano ma potrebbe avere una riduzione della funzionalità del polso. L'intervento deve essere fatto in base ai danni creati dal mancato trattamento della frattura. Bisogna vedere le RX
Luchetti

Domanda del 27.02.2007:
"Salve!! mi kiamo patrizio ho 18 anni, domanica scorsa mentre giocavo a calcio ho subito la frattura spiroidale del III media carpo, mi hanno ingessato e mi hanno detto k cè bisogno di un intervento per mettere i chiodi, la domanda k volevo farle è k se è proprio necessari questo intervento, e poi mi dovrebbero operare lunedi...non è troppo tardi??Aspetto sue notizie Grazie!!"

Risposta:
se la frattura è instabile come nel caso delle fratture spiroidi è consigliabile l'intevento per un maggior controllo della frattura e un veloce recupero
Luchetti

Domanda del 18.02.2007:
"Buonasera Dott. Luchetti, chiedo scusa per l'errore che ho commesso nell'e-mail che le ho mandato scrivendo male il suo nome, mi chiamo Marsili Graziano e sono della provincia di Ancona e gradirei un appuntamento per una visita presso un suo studio, a chi mi devo rivolgere? Grazie della cortesia, questi sono i miei recapiti: MARSILI Graziano 0732959840 3488027555 "

Risposta:
Pesaro 0721.33998 Rimini 0541.785566
Luchetti

Domanda del 14.02.2007:
"Domanda: "Gent.mi dottori, ho 65 anni e da un anno ho male alla mano destra, mi è stato riscontrato sia il morbo di DUPUYTREN che la RIZOARTROSI - sovente ho difficoltà a piegare le dita e chiudere la mano - ho fatto cicli di iniezioni anti infiammatorie con giovamento temporaneo. Causa la persistenza del dolore, a volte anche acuta, chiedo il Vostro consiglio per migliorare la situazione, anche con possibile intervento chirurgico. In attesa di una Vostra risposta, ringrazio anticipatamente ed invio distinti saluti. "

Risposta:
Sia per il Morbo di Dupuytren e la rizoartrosi esiste la possibilità di trattamento chirurgico. Il trattamento dipende dal grado di coinvolgimento della mano da parte delle patologie e da quale le causa maggior difficoltà nell'utilizzo della mano. Utile visita specialistica per valutare le opzioni.
Luchetti

Domanda del 14.02.2007:
"Ho una cisti interspongiosa allo scafoide dx.Mi è stato consigliato l'intervento per la rimozione della cisti,volevo chiederle pertanto un consiglio riguardo a chi rivolgermi nell'area di Pisa e in cosa consiste e comporta l'intervento(anche i tempi di ripresa nella mobilità del polso).Grazie"

Risposta:
L'intervento è consigliato nel caso in cui la cisti sia molto grossa e puo' determinare una frattura dello scafoide carpale. L'intervento è di pulizia della cisti ed innesto con osso autologo. I tempi di ripresa sono in base alla lesione ma circa 1 mese. Puo' rivolgersi all'Unità di Ch della Mano di Firenze al CTO o a Terni
Luchetti

Domanda del 14.02.2007:
"Gentile dottore, è possibile che 8 anni dopo essermi fratturato lo scafoide, in alcuni periodi senta ancora un dolore sordo al polso e alla mano? la ringrazio anticipatamente"

Risposta:
Ha eseguito RX recenti per valutare l'esito della frattura?
Luchetti

Domanda del 14.02.2007:
"Buongiorno. A gennaio dello scorso anno mi sono fratturata il terzo distale ulna del polso destro. E' stato effettuato un intervento di riduzione e sintesi con piastra a 5 fori e 4 viti. Volevo sapere se e' consigliabile togliere la piastra (ed eventualmente dopo quanto tempo) oppure tenerla e quali conseguenze questo comporta. La ringrazio anticipatamente."

Risposta:
La placca puo' essere rimossa dopo la consolidazione della frattura se le crea fastidio. non ci sono conseguenze particolari se la mantiene
Luchetti

Domanda del 09.02.2007:
"buonasera dottluchetti mi chiamo monica il 4 dicembre ho avuto un incidente in macchina dalla botta che ho preso mi è uscita una ciste su una mano portando un forte dolore alla spalla dx ho fatto delle terapie ultra suoni il laser ginnastica in acqua ma non ho visto nessun miglioramento il fisiatra ora mi ha prescritto delle manipolazioni e ginnastica cosa mi consiglia di fare l'acqua che si è formata nella ciste potrà sparire con il braccio riuscirò a guarire grazie "

Risposta:
La cisti che si è formata puo' anche persistere ma il problema è capire se le crea dolore. Ha eseguito indagini per valutarla ( es: ecografia)? Se le terapie conservative prescritte dalla fisiatra non hanno effetto allore rimane il trattamento chirurgico
Luchetti

Domanda del 09.02.2007:
" Gentile Dottore,dopo aver eseguito Rx Gomito sn, mi si è riscontrato quanto segue: Nelle parti molli della regione posteriore del gomito di sinistra si osserva una calcificazione a limiti netti i cui aspetti potrebbero essere riferiti ad esiti di frattura non recenti, ovvero ad una clcificazione indovata nella matrice del tendine del tricipite a livello preinserzionale. Domanda cosa si può fare? sento dolore appoggiando il gomito ed esso è leggermente gonfio."

Risposta:
Se le crea fastidio è utile l'asportazione
Luchetti

Domanda del 09.02.2007:
"soffro di ernia discale sinistra e mi si addormenta il mignolo della mano sinistra cosa devo fare"

Risposta:
Ernia discale a che livello? E' piu' probabile che il formicolio al mignolo sia legato alla compressione del nervo ulnare.
Luchetti

Domanda del 09.02.2007:
"buonasera dottore io avverto da quando sono andata in menopausa (un anno circa)formicolio dell'avambraccio destro e sinistro durante la notte,ma destro soprattutto,supponendo si trattasse di un problema alle cervicali ho fatto una rachide cvicale dove risulta attenuazione della lordosi,da contrattura.alterazioni artosi,con apprendimenti osteoadiposi marginali,discopatie nel tratto intermedio.ma il mio medico nn mi ha ordinato nulla cosa devo fare? grazie "

Risposta:
il problema dell'artrosi cervicale è di facile riscontro in diverse persone. Il formicolio potrebbe essere collegato alla s.me del tunnel carpale. Utile eseguire elettromiografia
Luchetti

Domanda del 09.02.2007:
"buona sera , un mese fa ho subito un intervento del tunnel carpale alla mano destra, chiedo se è normale se la mano è ancora un pò gonfia ( a livello dell'incisione) e se avverto ancora male a seconda dei movimemti che eseguo.(premetto che ho iniziato ad usare la mano in alcune faccende domestiche)ringrazio e saluto"

Risposta:
Si è normale. La cicatrice puo' dare dolore per un po' di tempo. Utile massagi di scollamento
Luchetti

Domanda del 09.02.2007:
"buona sera dott. sono franco il 22/04/85 cadendo mi sono fatto male al dracci sinistro mi è stata diagnosticata una forte contusione all' avanbraccio trascorsi parecchi anni mi viene diagnosticata una compressione del nervo urnale di cui sono stato operato nel 1997. ancora avendo problemi nuovi accertamenti e mi viene diagnosticata una istabilità radio carpica. l' esame diagnostico dell' artografia evidenzia un irregolarità del profilo carpale della fibrocartilagine triangolare del carpo da riferire a manifestazzioni degenerative della stessa con lesione del cosi detto menisco omologo. opagizzazione abnorme della rima articolare fra la prima e la seconda fila delle ossa del carpo . abnorme opacizzazione della guaina dell' estensore urnare del carpo. vengo nel 98 vengo operato di artodesi al polso tuttora o grossi problemi. vorrei sapere se tutto questo è collegato alla prima caduta fatta nell' 85 ? "

Risposta:
bisognerebbe vedere le immagini del 1985 e vedere se c'è una correlazione tra il trauma e le immagini successive.
Luchetti

Domanda del 09.02.2007:
""Gent. Dott. Lucchetti sono un giocatore di pallavolo di 21 anni, 40 giorni fa mi hanno ingessato per una frattura allo scafoide. Tolto il gesso, non è avvenuta la completa calcificazione... Mi è stato prescritto un tutore da portare per sei settimane e da non levare (tassativamente) mai. La cura è corretta o dovrebbero ingessarmi di nuovo??? Grazie della risposta. " "

Risposta:
Potrebbe anche essere indicato il trattamento chirurgico
Luchetti

Domanda del 09.02.2007:
"Gentile dottore, da due anni ormai soffro di dolori al polso destro, ho fatto una radiografia dalla quale non e' stato riscontrato nulla, sucessivamente ho fatto una risonanza magnetica: Non vi sono alterazioni di segnale di tipo focale dell'estremità distale di radio e ulna, delle ossa del carpo o dei metacarpali I rapporti articolari appaiono corretti Discreto edema e disomogeinità di segnale del nervo mediano all'interno del tunnel carpale dove si apprezza l'ispessimento del legamento trasverso e modesti fenomeni di tenosinovite dei flessori delle dita Regolare aspetto degli estensori del polso. E' un problema che si accentua col freddo d'inverno e si attenua d'estate, ma il dolore forte o lieve rimane sempre, sopratutto nella flessione del polso. Probabilmente e' il mio lavoro che non aiuta, sto molte ore al computer, ma da circa un anno uso una penna grafica al posto del mouse. Ho girato per parecchi medici e ospedali.. tutti mi han dato pareri diversi: uno mi ha detto di operarmi per un problema di tunnel carpale (secondo me non è una giusta diagnosi perche non ne presento i sintomi ..formicoli di notte ecc e poi il mio dolore è sul dorso del polso) un'altro mi ha detto che ho un instabilità carpale, un'altro leggendo l'esito della risonanza magnetica mi ha detto che secondo lui e' stata mal interpretata.. aiuto.. non so più che fare.. e intanto il dolore resta!"

Risposta:
In effetti le diagnosi sono state differenti ed in parte possono essere anche correlate. La RM puo' essere mal eseguita o mal interpretata ma quello che risulta importante è un buon esame clinico. Se dovesse avere una instabilità carpale l'artroscopia in questo caso permetterebbe la corretta diagnosi. Inoltre il dolore che descrive a livelo dle dorso del polso puo' anche essere causato da una piccola cisti..
Luchetti

Domanda del 09.02.2007:
"Salve Dott a seguito di un allenamento di pallavolo ho riportato dolore dal mignolo fino al polso della mano dx,il dolore si consentra maggiormente all'attaccatura ext del polso.Ho eseguito esame diagnosti rx che ha dato esito negativo.Sto facendo terapie con diatermia ma i risultati non arrivano cosa posso fare?La difficoltà maggiore sta nel piegare e ruotare il polso L ringrazio cortesemente"

Risposta:
Le RX permettono solo la valutazione dell'apparato scheletrico. Meglio eseguire un controllo specialistico per eventuale presecrizione di esami più approfonditi come la RM per valutare eventuale lesioni legamentose
Luchetti

Domanda del 09.02.2007:
"Salve sono Ang ho 65 anni mi muovo molto vado anche in palestra per tenermi sciolta soffro di artrosi. Da un paio di settimane ho il polso destro dolente,gonfio con grossa bolla di liquido sinuviale che si sposta durante i movimenti verso i tendini .Oltre agli antinfiammatori ,con quali indaggini devo iniziare per risolvere? grazie."

Risposta:
Esegua una ecografia per indetificare meglio l'infiammazione tendinea
Luchetti

Domanda del 04.02.2007:
"Buonasera è da circa un anno che accuso dei lievi dolori alla spalla sinistra tra il deltoide posteriore ed il gran deltoide, come delle fitte, in più ho anche dolore alla mano sinistra in particolare al pollice. Ora sono circa due settimane che questo fastidio si è tramutato in un vero e proprio dolore molto forte specialmente alla mano tanto che non posso sforzarla altrimenti vedo le stelle....da chi miconsigliate di andare? E Dove?"

Risposta:
Specialista della spalla e della mano. Se vuole possiamo visitarla. E' bene eseguira almeno alcuni esami 1) EMG per le mani con sospetto di STC e/o radicolpatia cervicale 2) Rx cervicale e spalla, 3) ecografia spalla.
Luchetti

Domanda del 04.02.2007:
"il 12 dicembre 2006 sono stata operata sia al tunnel carpale che al morbo di de quervain. Purtroppo malgrado tutti gli accorgimenti(antinfiammatori tutore riposo ecc..)il dolore al polso è ancora presente e il mignolo diventato a scatto a detta del medico curante non a scatto ma tendide infiammato è dolorante e fastidioso.Premetto che il mio problema prima dell'intrvento persisteva da circa 2 anni malgrado cure infiltrazioni laserterapia e tutore.I medici dicono che ci vuole solo più tempo per la guarigione.Crede anche lei che "il tempo guarisca tutte le ferite?"la ringrazio tanto"

Risposta:
Probabilmente è così per quanto riguarda le cicatrice dell'intervento. Pe ril 5° dito invece è una nuova patologia da trattare
Luchetti

Domanda del 30.01.2007:
""Buona sera gentile Dott. Lucchetti, sono una ragazza di 30 anni, 8 mesi fa mi sono sottoposta all'asportazione chirargica di una cisti sinoviale posta tra il nervo del medio e dell'anulare dellla mano sinista; a 8 mesi dall'intervento sento sempre più spesso delle fortissime fitte che vanno dal punto dove era posizionata la ciste fino a bloccare i nervi fino al gomito. Cosa potrebbe essere? Cosa mi consiglia di fare visto che i dolori tendono ad aumentare? La ringrazio tanto attendo una sua gentile risposta""

Risposta:
Sono fitte o scosse? Ed inoltre la sensibilità delle dita è conservata?Le consiglio di fare un controllo da chi l'ha operata
Luchetti


Pagina 223 di 293«...219 220 221 222 223 224 225 226 227 ...»


News
Corsi e Congressi


Barcelona (Spain)
July 4-5, 2014




Elbow diseases and clinical experiences
Arezzo 13-15 Novembre 2014

10 years of Wrist Cad - Lab Course
ARTHROSCOPY AND OPEN SURGERY:
An UPDATE on:
- SL instability
- DRUJ instability
- Distal Radius fractures
- Scaphoid fractures and non union
- SLAC and SNAC

Barcelona (Spain) - July 4-5, 2014
Universitat de Barcelona
Faculty of Medicine “Dissection Room”

2° Wrist and Elbow Course: Arthroscopic and Open Surgery
Combined Course on Anatomic Specimens
BARCELONA (SPAIN) JUNE 3-4, 2011